premio

premio
premioA s. m. 1 Esplicito riconoscimento del valore o del merito di qlco.: meritare, desiderare, un premio | (est.) Segno tangibile di tale riconoscimento: primo –p; distribuire i premi; SIN. Ricompensa. 2 Competizione in cui si premiano i vincitori: premio di atletica leggera, di pittura, letterario | Denominazione di varie competizioni: premio Nobel, Campiello. 3 Vincita di lotterie, estrazioni a sorte e sim.: il primo premio è di centomila euro | Premio di consolazione, concesso a chi, pur essendo rimasto escluso dai premi principali, abbia determinati requisiti. 4 Nei contratti a termine di borsa, somma pagata da uno dei contraenti per riservarsi la facoltà di eseguire o risolvere il contratto | Premio di assicurazione, quota che il sottoscrittore della polizza paga per ottenere la copertura di un rischio. 5 Indennità speciale concessa da ente pubblico o privato ai propri dipendenti: premio di produzione. B  in funzione di agg. inv.  ( posposto a un s. ) Detto di ciò che è concesso a titolo di premio: viaggio –p. ETIMOLOGIA: dal lat. praemium, comp. di prae- ‘prima’ e un deriv. di emere ‘comprare’.

Enciclopedia di italiano. 2013.


Поделиться ссылкой на выделенное

Прямая ссылка:
Нажмите правой клавишей мыши и выберите «Копировать ссылку»